Tratto di costa del Gargano
Tipico tratto di costa del Gargano tra Mattinata e Vieste in prossimità di baia delle Zagare.

Spiagge, baie, grotte, faraglioni lungo la costa del Gargano tra Rodi Garganico e Mattinata.

Duecento chilometri di spiagge, baie, grotte, cale, faraglioni. Al largo, il paradiso  delle isole Tremiti. . Manfredonia è la porta  del Gargano. Si affaccia sul mare. Il tratto di costa a sud di Manfredonia verso Margherita di Savoia, ha  spiagge sabbiose. Lungo la strada s'incontrano le chiese di San Leonardo di Siponto un tempo appartenuta ai cavalieri dell'ordine teutonico e Santa Maria di Siponto in stile romanico con  influssi orientali.  ( vedi anche  Le zone del Parco del Gargano con la fauna presente )
A nord di Manfredonia, fino a Vieste il Gargano presenta una  costa  è rocciosa e particolarmente suggestiva, con cale e spiaggette alcune delle quali accessibili solo dal mare.
La prima spiaggia è quella di Mattinata poco più avanti si trova la  nota spiaggia di Mattinatella, seguita dalla   spiaggia con la sorgente Fontana delle rose ( raggiungibile solo dal mare). ancora  baia delle Zagare, con due alti faraglioni. La natura calcarea delle rocce del Gargano con l'erosione degli agenti atmosferici hanno dato vita  in questo tratto di costa a diverse grotte Costa da Vieste a Mattinata. e  baie come   Vignanotica  con una spiaggia di ciottoli bianchissimi, la  baia di Pugnochiuso e  la baia di Campi, con alcuni isolotti. Sulla punta del promontorio, si incontra Vieste che  è il centro turistico più importante  della costa del  Gargano. La spiaggia della Scialara di sabbia bianca  è dominata dal  famosissimo monolito di Pizzomunno.
Il tratto di costa fra Vieste e Peschici  è caratterizzato da spiaggegrotte, cale  e baie come Capo Vieste, la baia di Manaccore. Lungo la costa  si possono ammirare i resti di torri costiere costruite dagli angioini e dagli aragonesi e i trabucchi (un tipico sistema di pesca) e Peschici, antico borgo, nel cui territorio è presente l'antica abbazia benedettina di Santa Maria di Calena.
Tra Peschici e Rodi Garganico,  si trova la baia di San Menaio, con l'omonima torre. Oltre Rodi Garganico il paesaggio cambia completamente con una zona lagunare molto caratteristica. Qui si trovano due laghi costieri di Varano e di Lesina separati dal mare da una striscia di sabbia.
Questi laghi sono l'habitat  per molte specie di uccelli e vi si allevano cefali e anguille.
Al largo delle coste del Gargano, si trovano le famosissime Isole Tremiti San Domino, San Nicola, Capraia, Cretaccio e Pianosa, da esplorare con tour e minicrociere in traghetto, gommone, barca a vela